«DAL SOGNO ALLA LUNA»: RITORNA LA RASSEGNA DELLA MICROEDITORIA

CHIARI WEEK - Estratto da pagina 9

IMPERDIBILE Alla sua diciassettesima edizione, il festival si svolgerà dall'8 al 10 novembre nella cornice di Villa Mazzotti «Dal sogno alla luna»: ritorna la rassegna della Microeditoria CHIARI (gfd) «Or che i sogni e le speranze si fa veri come i fiori, sulla luna e sulla terra fate largo ai sognatori!». E proprio alla luna (o meglio all'allunaggio di 50 anni fa) e a Gianni Rodari (nel centenario della sua nascita) sarà dedicata la Microeditoria. La diciassettesima edizione della rassegna dell'editoria indipendente è in calendario per l'S, il 9 e il 10 novembre, ma le prime anticipazioni sono state presentate martedì in conferenza stampa alla presenza di numerosi protagonisti, esempio tangibile di come l'apprez-zatissimo festival abbia saputo connettere e far interagire diverse realtà territoriali. La Microeditoria vola quindi nello spazio con «Dal sogno alla luna. Fate largo ai sognatori...». La manifestazione, promossa dall'associazione culturale «L'Impronta», in col- Da sinistra Marco Salcigni presidente di Chiarì Servizi, Eugenia Giulia Secchi di Fondazione Cogeme, la consigliera di parità Annamaria Gandolfi, la curatrice artistica Daniela Mena, l'assessore alla Cultura del Comune Chiara Pacchetti, il presidente de «L'Impronta» Paolo Festa, Ermanno Adrodegarì della Comunità di ricerca filosofica. Patrizia Ber-lucchi, vicepreside dell'Istituto scolastico Martin', Ione Beloni della Fondazione Mor-celli Repossi, Fabio Bazzoli, direttore del Sistema bibliotecario. Patrìzia Pedercini del Cfre Luigi Filippelli di MalEdizioni laborazione con il Comune e patrocinata da Provincia di Brescia, porterà a Chiari non solo il meglio della piccola editoria contemporanea, ma anche grandi nomi del panorama editoriale e culturale. «La missione Apollo 11 nasceva da un sogno e da tuia forte volontà che John Kennedy espresse in un famoso discorso del 1962 - ha spiegato la direttrice artistica Daniela Mena - La luna poi è da sempre anche una metafora di riferimento per i poeti "che fai tu luna il ciel?", ma anche per tutti quelli che alzano lo sguardo verso il cielo. Sarà uno spunto per parlare di sogni, speranze ma anche di nuove vie del tempo e dello spazio». Tra gli ospiti, che verranno presentati integralmente a ottobre, hanno già dato conferma Paolo Hendel comico e attore italiano, Carlo Gabardini, scrittore, attore e speaker radiofonico, Marino Bartoletti, storico giornalista sportivo che presenterà un libro sul calcio per i bambini, Laura Pigozzi, psicologa psicoterapeuta, il ciclista Willy Mulonia e il duo Luisa Corna e Annalisa Minetti, che racconteranno un libro per bambini sulla disabilità. Ma se la luna sarà la protagonista, quest'anno ci sarà spazio anche per la filosofia e in calendario c'è anche un convegno intitolato «Philosophy for Children». Non mancheranno i grandi classici come il premio Microeditoria di Qualità (con il sostegno di Fondazione Cogeme) e i laboratori dedicati al mestiere del libro. E dato che la tecnologia è ormai alla base di tutto, in questa 17esi-ma edizione ci sarà spazio anche per la cultura digitale (tema di successo dello scor- so anno). Infine, nel corso della tre giorni, sarà dedicato un appuntamento a Aldo Capitini, tra i fondatori del «Movimento Non Violento» in collaborazione con il Tavolo della Pace Franciacorta Montorfa-no e sarà data attenzione all'ambiente con incontri in collaborazione con Parlamento Europeo, Fondazione Cogeme e Legambiente. Si punterà però a far vivere la rassegna e la città a 360 gradi e in questo, con una mostra a tema, farà da padrona la Pinacoteca Morcelli-Repossi. Infine, dopo il successo delle due passate edizioni torna anche quest'anno la Microeditoria del Fumetto, l'iniziativa in collaborazione con il Comune di Orzinuovi e dedicata alle produzioni indipendenti del settore. Non ci resta che attendere. Federica Gisonna